infiocchettare

non sono mai stata brava a farlo. Anzi. Mi sono specializzata nell’opposto: una brutale franchezza. A volte tendo agli estremi, cosa che rischia di deformare un po’ l’esperienza, ma forse l’unica linea di principio che sono riuscita a stabilire per me stessa è questa, non nascondersi dietro dita tremolanti, analizzare il boccone amaro, cercare di guardarlo per bene. Non che ci riesca sempre, affatto. Però provo a mettere le mani in pasta senza fuggire. Ormai sono un bel po’ sporche proprio per questo. Ma cosa si costruisce con le mani pulite? Purtroppo l’effetto sugli altri non è mai dei più felici: nel caso migliore si sforzano di capirmi, altrimenti esprimono sdegno scandalizzato. Eppure non riesco a dare risposte di comodo, non ce l’ho mai fatta. Bella e felice Vs sola e depressa? Non ci sono solo queste due alternative, c’è altro. Lo sto esplorando, senza fiocchi, coccarde, farfalline, cuori. In modo molto povero. Non vorrei né riuscirei a fare altrimenti.

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...