dopo mesi

Un attimo di respiro per queste vacanze pasquali. In Italia dopo, beh. Troppo complicato descrivere come lembi di esperienze che sembrano appartenere a due vite diverse si stiano intrecciando.  Il ritorno causa una regressione dislocata forse. In parte si guarda con occhi nuovi, in parte si torna a indossare i soliti occhiali. Siamo molto plastici, più di quello che percepiamo. Ce lo dicono tanti teorici, che la nostra identità non è altro che una fragile illusione multistrato, ma finché non lo sperimentiamo in prima persona restano teoremi. A me tutto sommato non dispiace essere un vuoto guscio determinato dall’esterno. Why not? D’altronde, me lo sono sempre chiesto, if you wake up at a different time and in a different place, could you wake up as a different person?

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Uncategorized

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...